Una significativa esperienza multiculturale all’Istituto Comprensivo Statale “Baccio da Montelupo” di Montelupo Fiorentino

Venerdì 29 giugno, l’Istituto Comprensivo di Montelupo F.no ha ricevuto in visita una delegazione cinese proveniente dalla provincia di Henan, situata nei dintorni di Pechino.

Fantasia Painting45I trentatrè studenti di Scuola Secondaria di I e II grado, accompagnati da due professori e la gentilissima interprete Ying Li, inviati dal Ministero della Pubblica Istruzione, sono stati accolti dal sindaco del Comune di Montelupo F.no Paolo Masetti, dalla dirigente scolastica Barbara Zari, dall’assessore alla Pubblica Istruzione Simone Londi e da alcune insegnanti della scuola. Per rendere più calorosa l’accoglienza dei graditissimi ospiti, sono state organizzate alcune attività particolarmente significative e, nonostante la sospensione delle attività didattiche, dovuta all’inizio delle vacanze estive, numerosi alunni del nostro istituto hanno partecipato con entusiasmo, grazie anche alla collaborazione delle famiglie.

I graditi ospiti, provenienti dalla Cina, sono stati accolti con un concerto di benvenuto, con il quale gli alunni delle classi II e III della Scuola Secondaria hanno espresso il loro caloroso saluto suonando alcuni significativi brani e concludendo con gli Inni nazionali italiano e cinese, in segno di amicizia. L’omaggio musicale è stato coordinato dalla prof.ssa Beatrice Caparrini.

4b. Laboratorio.piccolajpgSubito dopo gli studenti cinesi sono stati coinvolti in un laboratorio di ceramica “a quattro mani” che ha visto gli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria esercitare il loro tutoraggio per un’attività di manipolazione, volta alla realizzazione di un manufatto con la tecnica “a colombino”.

 

 

3. La lavorazione al tornio.piccolajpgInoltre gli alunni delle due nazionalità hanno potuto osservare la lavorazione al tornio della ceramica, grazie alla preziosa collaborazione di Alessio Ferrari, curatore del Museo della Ceramica di Montelupo, e dell’insegnante Carmela Di Patria, affiancata dall’esperto torniante Paolo Scardigli, meglio noto nella nostra città come i’ Cucco.

 

Ha fatto seguito la presentazione del progetto Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze (CCRR) quale esempio significativo di progetto di educazione alla cittadinanza attiva, coordinato dalla prof.ssa Alessandra Cenci. L’intervento ha visto la partecipazione di un’alunna portavoce del percorso svolto durante l’anno scolastico appena concluso.

 

5a. La scrittura.piccolajpgLe attività dei ragazzi si sono concluse nella palestra dell’istituto con alcune performance degli alunni cinesi che, fra gli applausi di tutti i presenti, si sono cimentati in canti, in una dimostrazione di arti marziali e di scrittura artistica cinese.

 

La visita è stata arricchita da una deliziosa merenda, ispirata ai sapori toscani, gentilmente offerta dall’Amministrazione comunale, con la quale si è ancor più consolidato il rapporto di amicizia appena instaurato.

 

La preziosa esperienza si è conclusa con uno scambio di doni e a tutti i presenti è stato rilasciato un attestato di partecipazione, redatto in lingua italiana e tradotto anche in lingua cinese grazie alla preziosa collaborazione della “Gestione Associata Migranti”, nella persona di Andrea Scibetta.

 

Manufatti.piccolajpgOgni studente cinese ha lasciato la nostra scuola con un manufatto in ceramica, simbolo duraturo e significativo di un pomeriggio trascorso nella “Città della ceramica” e affettuosamente offerto dal signor Stefano Provvedi, genitore della nostra scuola.

Tutte le persone intervenute hanno calorosamente salutato gli ospiti con l’augurio sincero di coltivare ancora in futuro quest’amicizia appena nata.

Fantasia Painting44.piccolajpg  7a. Un prezioso regalo ricevuto.piccolajpg  7b. Un prezioso regalo ricevuto.piccolajpg 

 

Allegati:
Scarica questo file (29giugno2018_Cina.pdf)Vedi altre foto[ ]