Destinazione del contributo volontario delle famiglie

Destinazione del contributo delle famiglie

I contributi dei genitori sono utilizzati innanzi tutto per la copertura assicurativa degli alunni:

Copertura assicurativa alunni

Una parte del contributo (7,50 euro a bambino) aiuterà la Scuola a integrare l’assicurazione per gli alunni, estendendola a tutte le attività didattiche svolte durante la giornata scolastica. La polizza da poco rinnovata con “Ambiente scuola” copre ogni alunno per i casi di infortunio e per la responsabilità civile (danni verso terzi) nell’ambito delle attività scolastiche sia all’interno degli edifici della Scuola che all’esterno (durante le gite d’istruzione, le uscite didattiche, i corsi in piscina etc…).

Il contratto con l’assicurazione è consultabile cliccando la voce di menu "Igiene e salute

Il contributo volontario, nella parte che eccede il costo della copertura assicurativa,  non è un obbligo e non viene utilizzato per coprire spese di funzionamento della scuola, bensì rappresenta una risorsa preziosa impegnata esclusivamente per ampliare e migliorare l'offerta formativa 

Sostegno alle attività didattiche di laboratorio e ai progetti

Il contributo viene impegnato per:

  • arricchire la dotazione della nostra Biblioteca e delle aule speciali (scienze, musica, psicomotricità)
  • per sostenere i progetti e le attività di laboratorio: potenziare le attrezzature, curarne la frequente manutenzione, acquistare materiali e strumenti utili alle attività in gruppo
  • provvedere alla manutenzione e gestione della dotazione multimediale della scuola 

Ogni anno individuiamo le attività da sostenere per ciascun grado scolastico, in modo che tutti i bambini della scuola possano usufruire delle dotazioni acquisite. 

Negli scorsi anni, ad esempio, si è proceduto ad acquistare:

  • libri per la biblioteca della scuola di Torre,
  • attrezzature per la psicomotricità per la scuola Rodari,
  • laboratori di matematica per la primaria,
  • computer per il laboratorio di informatica della scuola media

Il resoconto delle spese effettivamente attuate grazie al contributo dei genitori viene ogni anno presentato al Consiglio di Istituto ed ai rappresentanti di classe.

Si ricorda inoltre che la Legge 40/2007 prevede la possibilità di dedurre  dalla dichiarazione dei redditi  i contributi volontari versati agli Istituti Scolastici

Link utili

Link al sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della RicercaLink sito Ufficio Scolastico Regione Toscana INDIRE - Istituto Nazionale per la valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e FormazioneINVALSI - Istituto Nazionale per la valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e Formazione

 Comune Montelupo FiorentinoFacebook Comune Montelupo Fiorentino pon